Simest: agevolazioni per fiere internazionali, digitalizzazione per l’export, ecommerce per estero

Simest, grazie alle risorse dell’Unione Europea – NextGenerationEU – a valere sul Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR), supporta le PMI nei processi di internazionalizzazione e di transizione digitale ed ecologica.

Beneficiari

Possono accedere al bando le PMI, costituite in forma di società di capitali, che abbiano depositato presso il Registro imprese, a seconda della misura scelta, uno o due bilanci relativi a esercizi completi.

Agevolazione

L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso agevolato (attualmente 0,055% annuo) e in una quota a fondo perduto pari al 25% (40% se presente una sede operativa in Sud Italia).

Spese Ammissibili

Il bando prevede 3 misure (ogni PMI ne può scegliere solo una):

  • Partecipazione a fiere internazionali.
    Per PMI con 1 bilancio depositato relativo a 1 esercizio completo.
    Importo massimo progetto: 150.000,00 euro ma non più del 15% dei ricavi medi degli ultimi due bilanci.
    Spese: almeno il 30% per “Spese digitali connesse alla partecipazione alla fiera/mostra”; la parte restante per area espositiva e consulenze connesse (se l’evento è di carattere ecologico o digitale non serve la quota del 30% di spese digitali).
  • Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale.
    Per chi esporta già almeno il 20% nel biennio o 10% nell’ultimo anno. Per società di capitali, con almeno 2 bilanci relativi a 2 esercizi completi.
    Importo progetto: fino a 300.000 euro ma non più del 25% dei ricavi medi degli ultimi due bilanci.
    Fino a 24 mesi per la realizzazione.
    Spese finanziabili: almeno il 50% del finanziamento essere destinato a “Spese per la Transizione Digitale” (integrazione processi, ERP, CRM…); il resto “Spese per la sostenibilità e l’internazionalizzazione”.
  • Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi Esteri (E-commerce).
    Per società di capitali, con almeno 2 bilanci relativi a 2 esercizi completi.
    Progetto: da 10.000 euro fino a 300.000 euro per una piattaforma propria e fino a un massimo di 200.000 euro per market place, ma massimo il 15% dei ricavi medi risultanti degli ultimi due bilanci.
    Spese ammissibili: “Creazione e sviluppo di una piattaforma propria oppure utilizzo di un market place”, per “Investimenti per la piattaforma propria oppure per il market place”, per spese promozionali e formative relative al progetto.

Termini di presentazione delle domande

Le domande di partecipazione devono essere trasmesse entro il 3 dicembre 2021, salvo esaurimento anticipato delle risorse.

Contattaci per maggiori informazioni

3 + 0 = ?